L'autore - Antonio Leonardo Montuoro Edizioni Mediterranei News
Dopo secoli di misteri e leggende

Ritrovato il Sacro Calice

Intervista esclusiva al Custode
Intervista esclusiva al Custode

Ritrovato il Santo Graal, mai perso, ma solo ben custodito nei secoli. Raffigurato in una antica Basilica Romana, è l’identico dell’originale. Il Santo Graal è custodito insieme alla Boccetta di Giuseppe d’Arimatea dove, sul Golgota, raccolse il sangue che sgorgava dal costato trafitto di Cristo. L’attuale custode, anticipa al mondo, un'esposizione universale del Santo Graal, essendo questi i tempi, per l’unità dei cristiani, nel sacro Calice, in un rinnovato patto di alleanza.

Il Santo Graal è un portale divino che collega, idealmente e spiritualmente, il cielo e la terra. Il Calice di Cristo, posto sulla tavola dell'ultima cena, ove si è istituito il grande mistero del pane e del vino in corpo di Cristo, è una grazia che rappresenta, attraverso la cristianità, la promessa della salvezza finale in potenza e amore, per l'umanità intera.

La Profezia del Santo Graal è la storia degli ultimi millenni, tra cristianità, monoteismo e altre fedi che tentano di ritrovarsi in un ecumenismo a tratti confuso e a tratti sincretico. Il Santo Graal rappresenta l’unità nell’Alleanza messianica durante il tratto finale di questa generazione adamitica che sorprenderà i malvagi venduti a satana, mentre stupirà i fedeli in amore, nell'epilogo glorioso descritto nelle Sacre Scritture.

Se ci dovessimo trovare nel periodo storico della Fine dei Tempi, con il manifestarsi dei segni apocalittici predetti e, quindi, al compimento del disegno divino di salvezza dell’umanità, il risultato finale sarà la vittoria del bene contro il male, il trionfo dell’amore sull’odio.

In questa ipotesi di Fine dei Tempi, l’Analista della Teo-Intelligence non può stare a guardare l’evolversi degli eventi, ma deve analizzarli per inserirsi nel gioco delle parti, al fine di avere un controllo sulla reale situazione storica e far intervenire, secondo opportunità, i decisori politici e religiosi.

Il segno della Profezia

La Profezia del Santo Graal

edizioni MediterraneiNews

Il Santo Graal è la forza forte di tutte le forze. E’ l’arcobaleno della storia bimillenaria del cristianesimo. Un patto tra cielo e terra per elevare il corpo e lo spirito. Una via di santificazione per il popolo di Dio. Il Santo Graal è il contenitore che testimonia la presenza spirituale cristica che trasforma la consustanziazione del pane e del vino in un rito di unione sacramentale che eleva, con l’effusione dello Spirito Santo, al mistero della transustanziazione che tutto unisce nell’amore di Dio.

Il Santo Graal è la forza forte che percorre l’escatologia biblica, inanellando il tempo e lo spazio, per colpire, inesorabilmente, al cuore l’Anticristo che, con la sua presenza profetica, anticipa la fine dei tempi forieri di un regno di pace e di amore nella promessa della Parusia.

Con la tecnica della Teo Intelligence si analizzerà la storia della fede nella criticità della caducità umana, esercitata con il libero arbitrio rispetto alla fortezza del disegno divino profetato nell’immutabilità della verità escatologica.

Con il Concilio ecumenico la Chiesa si apre al mondo dei laici entrando nella storia moderna per uscire lentamente dal solco di un cammino incentrato nella tradizione secolare della Chiesa Una, Santa, Cattolica e Apostolica per unire le diversità in Cristo. Una Chiesa conciliare, così fatta, si incammina nell’ecumenismo, che mira all’unità evangelica tra le varie Chiese. Includere le diversità, porta in se il rischio di un ecumenismo senza più Cristo e la Sua Eucaristia al centro della moderna cristianità, rinunciando alle proprie tradizioni e identità, per fondersi nella nuova fede, che sarà la risultante di tutte le realtà spirituali. Un compromesso a perdere che apre nuovi e intriganti scenari la cui analisi sarà passata al vaglio con la tecnica della Teo Intelligence.

La Profezia del Santo Graal

Dai Templari alla Massoneria

Il Fumo di Satana denunciato da Paolo VI, la morte di papa Luciani, l’attentato a Papa Wojtyla, le dimissioni di Benedetto XVI ed il pontificato di papa Bergoglio, vengono analizzati individuando un filo conduttore tra trame, divisioni e complotti, in linea con il tratto di storia escatologica degli ultimi tempi.

Siamo alla fine degli ultimi tempi? Non siamo alla fine degli ultimi tempi? E se ci trovassimo in una fine dei tempi, artefatta, olografica e mass mediata, come possiamo svelare l’arcano?

Con le tecniche di Analisi della Teo Intelligence si affrontano i tre casi offrendo risposte esaurienti alle tre domande, svelando i tempi dell’Armageddon, per una battaglia dal finale scontato: la vittoria del bene sul male.

Dai Templari alla Massoneria, per poi passare al Nuovo Ordine Mondiale Anticristico in contrapposizione al Nuovo Ordine Mondiale Cristico, profetato nelle sacre scritture con il ritorno del Messia.

Il sole, al tramonto, filtrato dalle vetrate della Basilica, si univa alla luce dei ceri pasquali che illuminavano, in penombra, il luogo di sepoltura di San Lorenzo. Nel mentre, inginocchiato, una mano, con fare lieve, si poggiava sulla spalla devotamente inchinata per la preghiera. Un monaco con un candido mantello la cui folta barba sporgeva dal cappuccio che gli avvolgeva il capo, con voce soave, esortava a proseguire, insieme, nella preghiera. All’orazione finale, trascorso intenso il tempo del vespro, una insolita sensazione di pace si adagiava nel cuore. A quel fraterno incontro, se ne aggiunsero altri, creando, col tempo, una profonda unione. In quella sacra Basilica, la cui storia, arte e leggenda sono legate alla reliquia del calice d’Oro, il monaco, sua sponte, confidò d’essere il “Custode del Santo Graal”.

Un’intervista esclusiva all’ultimo Custode del Santo Graal

Domande che ottengono risposte esaurienti, tracciando la linea di demarcazione ad una Chiesa in preda ai flutti tempestosi del mare, tra ecumenismo, unità nella diversità, sincretismo religioso, per una evangelizzazione dei popoli che non deve svendere, ma acquistare la dignità della fede. Il Santo Graal, unirà le fedi e le religioni in una nuova e imMensa tavola imbandita di pane, vino e amore nello Spirito Santo, per l’Alleanza con il Cielo della Parusia.